mercoledì, giugno 17, 2009

Starmap Pro: prova sul campo!


Il 10, 11 e 12 giugno ho fatto una prova più approfondita di Starmap Pro. Luogo della prova: il campo dietro a casa mia (in attesa del cielo buio).
Ma andiamo con ordine.

1) La preparazione della lista. Ho fatto la lista guardando lo Sky Atlas e scegliendo alcuni oggetti. Se sono NGC o IC si usa la funzione di ricerca nel catalogo interno, altrimenti si usa la funzione di ricerca in rete che opera nel catalogo SIMBAD e li si aggiunge alla lista dei preferiti. Qualche volta davo un'occhiata alle foto su SIMBAD. Nella foto (cliccare per ingrandire) si vede vdB126 nello Sky Atlas e nella lista di osservazione (importata da SIMBAD). Si può aggiungere qualsiasi cosa: in foto si vedono altri oggetti esotici tipo Sh2-64, SN 1671, PN Na 1 ecc. Basta conoscere l'identificativo e la funzione ricerca in internet scarica tutti i dati, compresa la posizione, dell'oggetto, che diventa a tutti gli effetti un oggetto di Starmap Pro.
Questa è la lista fatta per l'occasione:

NGC6229, un globulare in Ercole dalle parti di M92, ma ben più piccolo.
NGC5446, una galassia in Bootes (tanto per vedere che effetto fa sotto un cielo di pianura).
NGC5375, una galassia in CNV.
M3 (almeno un globulare che mostrerà stelle) un po' difficile da rintraciare.
NGC4565, galassia di taglio nella Chioma di Berenice.
M63, la galassia "girasole" in CNV.
M94, altra galssia di mv 8.2 in CNV.
M99, galassia che ricordo di aver visto con le tre spirali a CR, mv 9.8.
M5, altro globlare nel Serpente.
M12 e M10, globulari in Ofiuco.
NGC6309 (box Nebula), planetaria in Ofiuco.
NGC6572, altra planetaria in Ofiuco.
IC4565, ammasso aperto in Ofiuco.
NGC6426, globulare di mv 11.2 in Ofiuco.

e poi ho deciso di passare a cose più esotiche:

PN VV 171 (PK 038+12.1), planetaria di 12esima in Ofiuco.
SN 1671, Supernova Remnant in Cefeo (questa mi è scappata, non volevo osservare in Cefeo).
Sh2-64, nebulosa a emissione fra Ofiuco e Scudo.
vdB 126, stella con nebulosa (quella in foto, cliccare per ingrandire).

e poi sono ritornato a oggetti più "normali":

NGC6823, ammasso aperto in Volpetta.
NGC6813, nebulosa in Volpetta.
NGC6834, ammasso aperto in Cigno.
NGC6842, planetaria in Volpetta.

Facendo la lista si ha l'impressione di avere tutto a portata di mano, tanto è facile inserire qualsiasi oggetto e importarlo. Bn presto ci si rende conto che è meglio fermarsi, perchè la lista è fin troppo lunga.

2) Sul campo ho voluto provare a puntare un oggetto con il sistema tradizionale (mappa più cercatore). Una sofferenza.... dovrebbe essere circa qua... un po' più su... là c'è quella stelleina ma si dovrebbe vedere questa..

3) Lasciamo perdere. Primo oggetto NGC 6229. Il software propone la partenza da beta Draconis. Si punta beta draconis in un attimo. Si passa al modo cercatore e si vede il campo attorno a beta. Accidenti è UGUALE a quello nel cercatore vero.Il coso mostra una linea che parte da beta e finirà su 6229. Accidenti questa nel
cercatore non c'è. Pazienza... si seguono le stelle lungo la linea e hop hop hop... la linea finisce. Basta mettere le stelle di campo come appaiono nel coso. Si passa all'oculare e BANG!! E' là.

4) Trovare le planetarie con aspetto stellare è un gioco da ragazzi.Volendo si
fa star hopping anche all'oculare. Ho inserito in lista anche cose elusive: galsssiette che non si vedevano ma si riconoscevano i campi stellari.

5) Avendo l'attrezzo finisce che si prede appunti. Click e compare oggetto,
altezza, azimut ora e si è pronti con le note. Ovviamente si finisce per perdere un sacco di tempo a prendere note.

Ecco le mie note, nelle due sere:

10-11/06/2009

22.23 NGC6229 Alt 66.17° Az 72.51° Granuloso 172x SQM 18.20 260x Nucleo con alone vagamente granuloso.
22.39 mv 4.8 (52 Her) Alt 68-09° Az 77.33°
22.52 NGC5446 Alt 52.40° Az 201.56° Praticamente invisibile.
23.23 mv 4.9 (Stalla) Alt 78.30° Az 102.56°
23.38 NGC5375 Alt 63.38 Az 241.38 Vaga 86x
23.45 M3 Alt 59.40° Az 247.12° Risolto 170x 260x (best) 360x.
00.05 M12 Alt 41.84° Az 167.50° Stelle più luminose risolte. Alone diafano. 172x best. SQM 18.64.
00.25 NGC6572 Alt 45.60° Az 142.76° Piccola 260x allungata NNO 360x ellittica.
00.32 IC4665 Alt 47.55° Az 154.42° Poche stelle sparse 86x.
00.53 vdB 126 Alt 52.38° Az 114.62° Visibile solo la stella.

12/06/2009

22.56 mv 4.7 (6u-Her) Alt 80.58° Az 81.94° SQM 18.66.
23.09 NGC6229 Alt 75.43° Az 74.46° 260x Nucleo granuloso con alone.
23.19 NGC4565 Alt 49.88° Az 256.25° Visibile allungata NE 172x 86x filtro LPS inutile.
23.34 M63 Sunflower Galaxy Alt 62.76° Az 276.32° Nucleo, vago alone forma allungata.
23.40 M94 Alt 57.05° Az 278.92° Nucleo luminosissimo e due aloni concentrici 130x.
23.53 Box Nebula Alt 29.59° Az 160.83° Visibile filtro LPS 130x.
23.56 mv 4.9 (Stalla) Alt 84.53° Az 129.46° SQM 19.75

5 Commenti:

At 18 giugno 2009 07:57, Blogger emy said...

Ciao, volevo sapere come fai a tracciare le linee (tipo quella che parteda beta draconis a 6229) per lo star-hop su starmap..c'è forse una funzione particolare?
Grazie

 
At 18 giugno 2009 11:11, Blogger Mauro Da Lio said...

Si c'è una funzione che attiva dal menu parametri-navigazione-path finder.
Funziona solo sugli oggetti del catalogo interno, ma l'autore in mail mi ha detto che la estenderà anche agli oggetti importati.

 
At 20 giugno 2009 11:26, OpenID davidem27 said...

La domanda è: il display non da fastidio per nulla o l'hai ricorperto di una bella pellicola rossa?

 
At 20 giugno 2009 21:53, Blogger Mauro Da Lio said...

L'ho provato a Casera Razzo giovedì notte. Nell'altro Blog (Report Osservativi) c'è una parte che descrive anche l'uso del "coso" sotto un cielo buio. In pratica occorre mettere la luminosità al minimo e passare al modo notte (in rosso). C'è un solo limite: se si usa una funzione che necessita della tastiera (appunti oppure cerca) la tastiera compare e, essendo controllata dal Sistema Operativo, non è rossa. In attesa di un patch, ci sono tre possibilità: a) preparare la lista completa in modo da non usare la funzione ricerca, e se proprio necessario accedere ai nuovi oggetti dal menu nebulose per costellazione. b) limitarsi a prendere appunti con la funzione per i tempi delle fotografie, che tiene traccia automatica dell'oggetto e dell'ora. E' sufficiente per ricordare gli oggetti visti (e dopo a memoria fresca il giorno dopo scrivere che cosa si è visto), c) un bel foglio rosso o gli occhiali da sole (di notte a 21.5!!).

 
At 14 agosto 2009 00:45, Blogger Mastro Tyler said...

Io nel menu navigazione non ho path finder...ma solo punto di partenza cercatore! Come bisogna impostarlo??

 

Posta un commento

<< Home