lunedì, aprile 03, 2006

Notte particolarmente trasparente

Questa sera è una di quelle particolarmente trasparenti. C'è stato un temporale nel tardo pomeriggio e dopo la trasparenza è diventata da record. Al tramonto si vedevano benissimo le Prealpi. A proposito... il Sole rosso tramonta sui Lessini... (No, non posso vivere a Trento! Sarebbe già stato da un pezzo dietro al Bondone! Non lo sopporto!! Soffro di Claustrofobia!!!).
Ma ritorniamo alla trasparenza. Ho misurato la luminosità del fondo cielo con il solito sistema. Risultato: R 19.0, G 19.3, B 19.5. Non male per essere in pianura ai margini di una zona molto inquinata. Questo è certo il meglio del meglio per questo luogo. Chissà se 1 km più in là continua ad esserci mezza magnitudine di vantaggio (non sarebbe male sfiorare 20, anche se solo occasionalmente).
PS la falce di Luna non aveva poi molta importanza: meno di alcuni potenti lampioni del concessionario sulla provinciale.

3 Commenti:

At 8 aprile 2006 21:41, Blogger Stargazer said...

Non ho capito se l'hai scritto per farmi piacere o cosa ma io ti posso dire che vivendoci l'inquinamento è peggiorato in modo vistoso negli ultimi 5 anni! Quindi la situazione è tutt'altro che rosea IMHO
Detto questo vorrei sapere dove hai fatto la misura

 
At 9 aprile 2006 01:26, Blogger Mauro Da Lio said...

E' da casa mia!! (Il Sole tramonta sui Lessini alle 7 passate di sera visto da Venezia nei giorni limpidi... Ogni volta che succede penso che non potrei vivere a Trento perchè il Sole tramonta alle 4 dietro il Bondone... uno che ci è nato non ci fa caso, ma uno che è abituato a vedere il Sole fino alle 9 di sera d'Estate... gli viene la claustrofobia )

 
At 2 maggio 2006 12:47, Blogger Stargazer said...

Vero. Io che sono proprio sotto il Bondone ho il sole che tramonta più o meno alle 16:45, appena ti trasporti verso il centro città però il sole tramonta introno alle 17:30, solo spostandosi fuori città tipo Mattarello si ha che il sole tramonta alle 20:00 e lo stesso dicasi per chi vive in collina.
Non sò quanto possa giovare a te dato non fai nessuna osservazione solare, semmai è un problema per me che devo recarmi in montagna o collina almeno in caso di forte attività (ma tanto siamo al minimo storico quindi)

Viceversa a me viene il malore contrario ovvero quando non vedo alcuna montagna all'orizzonte ma solo distese infinite all'orizzonte; quindi è reciproco :-)

 

Posta un commento

<< Home