venerdì, dicembre 09, 2005

Oculare Hyperion 8mm


Ottimo oculare non c'è che dire, con il mio Mk67 (Maksutov-cassegrain) si è comportato in maniera eccellente, quasi perfetto su tutto l'ampio campo (68° dichiarato dal costruttore).
Questo oculare è possibile usarlo sia con diametro 31,8mm sia 50mm svitando la parte inferiore dove c'è un gruppo ottico negativo.
A prima vista risulta molto curato anche se abbastanza grande e pesante ma perfettamente maneggiabile grazie alla fascia in gomma morbida che garantisce un'ottima presa.
Il "test" l'ho eseguito in una serata con la luna bassa ma ancora sopra l'orizzonte, provandolo in tutte e due le combinazioni in condizioni discretamente turbolente e quindi negative per l'osservazione in alta risoluzione.
In configurazione 8 mm risulta ingrandire un pò di più del mio oculare zoom portato alla stessa focale, il campo è molto buono ed ampio. Appoggiando l'occhio sulla comoda gomma, questo risulta essere nella posizione ideale, con tutto il campo visibile e con una buonissima protezione dalle luci esterne. Ho osservato il trapezio in M42, con sorpresa anche se con pazienza nell'attendere il momento di minor turbolenza sono riuscito ad osservare le componenti E ed F, quest'ultima non senza difficoltà. Merito sicuramente del mio Mk67 otticamente eccezionale capace di sfornare stelle piccolissime e di separare bene le componenti strette.
Ho poi provato l'oculare sul ammasso aperto Ngc2158 nelle vicinanze di M35 e sono rimasto sorpreso nella capacità di risolvere discretamente l'oggetto. Marte non faceva testo anche se si vedevano delle striature nere, ma il tutto immerso in una forte turbolenza.
Tutto questo rapportato con lo zoom al massimo ingrandimento (8mm), che si comportava molto bene, l'hyperion comunque aveva quel pizzico in più che faceva la differenza.

Poi sono passato alla configurazione da 50mm, qui sono rimasto perplesso perchè per poter osservare bisogna abbassare la gomma distanziatrice dell'occhio tanto comoda nella versione da 31,8mm.
Non è stato possibile osservare tutto il campo inquadrato tanto è ampio, la correzzione non è delle migliori già da metà campo per diventare assurda verso l'esterno. Altro problema riscontrato è l'appannamento del oculare visto la poca estrazione pupilare, ma accontentandosi di osservare un campo minore quindi tenendo l'occhio più lontano è realmente fruibile come oculare ad ampio "respiro" godibilissimo su oggetti estesi come M42 M45 ecc.

Conclusioni: Ho provato altri oculari di ottima qualità e posso affermare che questo oculare usato con il telescopio in questione ha tutte le caratteristiche per porsi allo stesso piano di oculari più blasonati, naturalmente usato in configurazione da 31,8.

3 Commenti:

At 20 dicembre 2005 13:38, Anonymous Marco Pierfranceschi said...

Scusa, Mirko, ma non conoscendo l'oculare sto un po' in confusione tra focali e diametri. L'oculare è un 8mm di focale sul diametro 31,8mm del barilotto, e funziona benissimo (fin qui si capisce), poi smontando la parte inferiore passa a 50mm di focale o a 2" di diametro del barilotto, o entrambe le cose?

 
At 20 dicembre 2005 19:13, Blogger Mirko said...

Allora l'oculare è un 8mm se usato con il complesso negativo che c'è all'interno del barilotto da 31.8. Se si svita questa "riduzione" l'oculare è da 50mm ma cambia anche la focale che è più alta, non sò quanto diventa questa nel 8mm perchè non c'è scritto da nessuna parte. L'unica cosa che posso dirti è che nella prova dell'oculare da 21mm, togliendo il complesso negativo diventa 2", con focale più o meno 32mm.
Insomma a 31,8mm e un oculare a 8 lenti mentre a 50mm diventa a 6 lenti. Ciao

 
At 24 dicembre 2005 21:39, Blogger Stargazer said...

Poi sono passato alla configurazione da 50mm, qui sono rimasto perplesso perchè per poter osservare bisogna
abbassare la gomma distanziatrice dell'occhio tanto comoda nella versione da 31,8mm.


E normale questo, anche nel Widescan era meglio avvicinare l'occhio e e lo stesso è per i Nagler
la gomma distanziatrice si usa solo ed esclusivamente quando sei fuori pupilla di uscita! Dato che se c'è perdita di luce da una pupilla eccendete la 7 devi allontanarti il più possibile dalla lente. Oppure se proprio se devi fare osservazioni pubbliche allora li lasci il gommini paraluce estratto altrimenti quando le donne passano l'occhio all'oculare te lo inzozzano grazie ai loro rimmel e porcate varie che si mettono sugli occhi ;-)


Non è stato possibile osservare tutto il campo inquadrato tanto è ampio, la correzione non è delle migliori già da metà campo per diventare assurda verso l'esterno.

Posso affermarti che la correzione nei Nagler la hai fino ai bordi anche nei primissimi esemplari
Se ci vediamo ti farò provare il cosiddetto Space Walk occhio perchè a chi non è abituato può provocare mal di testa


Altro problema riscontrato è l'appannamento del oculare visto la poca estrazione pupilare, ma accontentandosi di osservare un campo minore quindi tenendo l'occhio più lontano è realmente fruibile come oculare ad ampio "respiro" godibilissimo su oggetti estesi come M42 M45 ecc.

Solitamente i 2" si appannano prima dei 31.8 e purtroppo è un dato di fatto non parliamo poi dei filtri

 

Posta un commento

<< Home